Sorrisi in rosa  è un progetto di Humanitas che nasce da un’idea della fotografa Luisa Morniroli che insieme all’amica scrittrice Cristina Barberis Negra, ha voluto trovare un modo creativo e positivo per affrontare il tema della prevenzione, della malattia e del ritorno alla vita.

Luisa e Cristina sono due donne che si sono incontrate perché il destino le ha messe di fronte a una prova molto impegnativa. Senza questa avventura non si sarebbero mai conosciute e non avrebbero messo a frutto le due facce complementari della propria creatività. Una fotografa, l’altra scrittrice e comunicatrice, hanno trovato nella loro sorellanza un modo per creare insieme qualcosa di buono e dare speranza a tante altre donne. Perché ogni giorno è bellezza e va celebrato. E ogni donna è un essere meraviglioso e va onorato.

Il progetto Sorrisi in Rosa si pone come obiettivo il sensibilizzare sul tema della prevenzione, a partire dall’esperienza di donne protagoniste di storie di malattia e rinascita. L’anima del progetto è la mostra fotografica che veste tutti gli ospedali e i centri medici Humanitas, e che potete ammirare anche su questo portale, per raccontare la storia di 12 donne. 12 sorrisi che testimoniano come la malattia sia stata l’occasione per ripartire da una nuova vita.

Racconta la tua storia

Raccontaci chi sei e cosa sei diventata.

Due amici non graditi
Diciotto volte grazie
Una visita inaspettata
Un abbraccio nuovo nel tango
L'importanza della prevenzione
Due occhi stellati e uno con lo zoom
Parola d'ordine libertà
Oggi la pittura è la mia vita
Una testarda con occhi nuovi!
Si può vincere
Le cose non vanno mai come credi
Minimalismo e raffinatezza d’orchidea
Libera di cantare a squarciagola
Autenticità a ritmo di flamenco
Un abbraccio racchiuso in un sorriso
Una tigre dal profumo di primavera
Bollicine da sorseggiare guardando il mare
Un’elegante esplosione di ibisco
Raffinato e pulsante cuore del sud
Occhi di cerbiatto alla scoperta del mondo
La grandezza delle piccole cose
Pop anni ’30 in un’armonia di fiori
Acqua di colonia tra le colline
Occhi grandi come il mare che tanto ama
Energia e speranza che contagiano il destino
Una vita tutta nuova accolta a braccia aperte
Grande cuore di mamma dallo sguardo lucente
La libertà in due scarpe da running
Un sorriso aperto che abbraccia il mondo
Mente geniale e anima gipsy
Il piacere e il privilegio di saper ascoltare
Viso ridente e mani magiche che creano meraviglie
Un vulcano di energia e tante storie da raccontare
La poesia dei silenzi e delle voci della natura
Tanta voglia di mettersi in gioco ogni giorno
Raffinatezza tra anni ’50 e Sol Levante
I silenzi riservati di un animo in eterno movimento
L'abbraccio solare dell'amica di sempre
Riccioli ribelli in eterno movimento
Il mare dentro e fuori
Eleganza naturale dal sorriso sornione
Un cuore che può amare in tutte le lingue del mondo
Sguardo profondo d’Oriente che viaggia lontano
Energia che contagia e occhi che ridono